La Bava di Lumaca e le sue proprietà

UN PO’ DI STORIA

Gli estratti di bava di lumaca sono conosciuti fin dall’antichità per l’utilizzo alimentare e anche come rimedio terapeutico. Dalla Grecia antica al Medioevo, la bava della lumaca Helix Aspersa è stata tradizionalmente usata in medicina per problemi di stomaco, cicatrizzare ferite e arrestare le emorragie e, sotto forma di sciroppo, come antinfiammatorio naturale per le affezioni bronchiali. La tradizione ha inoltre tramandato la cura della “lumaca viva” estratta dal guscio e deglutita viva per il trattamento di infiammazioni e addirittura ulcere dello stomaco e dell’apparato digerente. Attualmente viene impiegata come ingrediente di preparazioni omeopatiche e cosmetiche.

COS’È LA BAVA DI LUMACA E LE SUE PROPRIETÀ

Per bava di lumaca si intende la secrezione, dall’aspetto gelatinoso simile a muco, che questo gasteropode rilascia al suo passaggio. Si tratta di un concentrato di sostanze dall’azione perlopiù nutritiva e idratante, che le lumache producono per scopi ben precisi: l’aderenza alle superfici, affinché l’animale possa spostarsi anche in verticale, la lubrificazione a contatto con terreni e pareti dure, l’idratazione del corpo e la deterrenza di eventuali predatori.

La bava di lumaca è una secrezione dall’aspetto gelatinoso simile al muco, utile alla lumaca di terra (gasteropode) per prevenire la disidratazione dei tessuti molli esposti. In natura, la bava serve alle lumache: per strisciare su superfici verticali senza cadere così svolge sia un ruolo di lubrificante sia di collante, per la lubrificazione a contatto con terreni e pareti dure, per l’idratazione del corpo e la deterrenza di eventuali predatori.

Viene sfruttata la bava della lumaca comune, quella che troviamo nei giardini di casa. Si tratta della specie Helix Aspersa Muller che produce una secrezione ricca di proteine ad alto peso molecolare. Queste secrezioni sembrano essere ricche di antiossidanti e acido ialuronico.

La bava di lumaca grazie ai suoi componenti, rappresenta un ottima cura per molti inestetismi della pelle quali acne, smagliature e macchie della pelle. Le sue proprietà:

  • Nutriente:
    è ricca di Vitamine, Proteine e Aminoacidi essenziali: un vero integratore per la pelle.
  • Antirughe e rigenerante:
    permette di rallentare il progressivo invecchiamento cutaneo, rendendo i tessuti più tonici ed elastici. Oltre ad alleviare le rughe, rende meno visibili cicatrici, macchie cutanee, bruciature e altri inestetismi della pelle (grazie alla stimolazione della sintesi del collagene nativo dovuta all’acido glicolico combinato con collagene, elastina, vitamine e mucopolisaccaridi).
  • Peeling:
    contiene acido glicolico: una sostanza che esfolia delicatamente lo strato superficiale della pelle, e stimola la formazione di collagene, rendendo la pelle più luminosa.
  • Purificante e antiacne:
    contiene peptidi e acido glicolico: sostanze che prevengono l’accumularsi di impurità e ne favoriscono l’eliminazione.
  • Antiossidante:
    è ricca di Vitamina C, che contrasta l’azione dei radicali liberi.
  • Idratante:
    essendo ricca di proteine, questa sostanza favorisce l’ossigenazione e l’idratazione dei tessuti (grazie ai mucopolisaccaridi).
  • Cicatrizzante:
    grazie all’effetto combinato di allantoina, collagene, vitamine (utile nel trattamento delle irritazioni della rasatura).
  • Lenitivo:
    grazie all’allantoina combinata con mucopolisaccaridi e proteine (utile per gli arrossamenti dovuti al sole o al freddo eccessivo).

La pelle viene rinnovata in profondità e stimolata nelle sue funzioni vitali, con effetti visibili sulle macchie della pelle, sui segni da acne, sulle smagliature e sulle cicatrici. L’utilizzo costante di prodotti a base di bava di lumaca, secondo test svolti nelle migliori università italiane, è responsabile di miglioramenti cutanei fino al 40% a lungo termine, ricostruendo nel profondo la dimensione epidermica. La sua efficacia è provata già dopo le prime settimane di applicazione, ma la concentrazione di bava di lumaca all’interno del cosmetico deve essere dell’80%.


Scopri le nostre linee: